RSS

X-Files (3×03) Fulmini (X-Lucius)

22 Set

La nostra amica Vasquez è leggerissimamente appassionata della serie TV “The X-Files” e, scherzando con lei, ho fatto un commento frizzante di troppo sulla celebre serie – che notoriamente non ho mai amato – e per pagare pegno ho accettato di vedere alcuni episodi particolarmente “pseudobiblici”, scoprendo tali e tante chicche che devo per forza lanciare la rubrica “The X-Lucius“!

Ecco, a puntate, i “casi X” che Vasquez mi ha sottoposto.


“Fulmini”
(3×03, 6 ottobre 1995
In Italia: 22 settembre 1996)

Ah, gli anni Novanta e l’esplosione di videogiochi, come può una qualsiasi narrazione non tener conto di quel nuovo medium? Noi poveri sfigati che all’epoca da anni giocavamo con il PC di casa non eravamo mai presi in considerazione, se non per trattarci da mentecatti: quando si parla di gggiovani e del loro mondo, è il cabinato a fare la figura del “figo”. In Italia erano roba da bar, ma stando ai film americani da loro le sale giochi sono sempre andate per la maggiore.

Noi gggiovani ci becchiamo in sala giochi

La vicenda di questo episodio inizia e per circa metà durata ruota intorno alla sala giochi “VideoArcade“, gestita da un giovane ma già caratteristico Jack Black. Per completare la “gioventù di fattoni”, il suo miglior amico è l’altrettanto giovane Giovanni Ribisi.

Va’ che facce da gggiovani bruciati!

Come dicevo, la vicenda inizia in questa sala giochi molto fornita, con cabinati “a pulsante” e quelli “col volante”: dall’uso di questi termini tecnici altamente specialistici potete capire quanto io non ne sappia nulla di questa roba: mi limito a mostrare immagini, sperando che qualcuno più informato venga poi a commentare.

Da una parte ci sono i pulsanti, dall’altra i volanti…

Qui il giovane Darin Peter Oswald (Giovanni Ribisi) fulmina chi si permette di giocare al suo cabinato preferito, e con “fulmina” non sto usando una metafora: a Darin gli fuoriescono i fulmini dalle mani e non ci sta del tutto di capoccia, quindi è leggermente pericoloso. Mulder e Scully capiranno del suo coinvolgimento da un indizio che sarebbe sfuggito a chiunque altro: le sue iniziali nei “record” di un videogioco. Scusate, è così che si chiamavano negli Ottanta, oggi forse si usa score, ranking o qualche altro termine inglese di moda.

La trovata ci lascia supporre che qualche tecnico di produzione dall’8 al 12 settembre 1995 si sia messo lì a fare partite su partite al cabinato per lasciare le scritte giuste da inquadrare: magari invece è stato modificato in un attimo dall’interno, ma mi diverte di più pensare a partitoni fra i tecnici di “X-Files”.

Chi si sarà fatto tutte quelle partite dall’8 al 12 settembre 1995?

La trama di Howard Gordon fa il suo corso e ci bado poco, perché ciò che conta in questo episodio è la parata di videogiochi inquadrati, dubito in modo casuale: mi piace pensare che le relative case abbiano fatto a botte per mettere un proprio titolo in evidenza nella serie più calda della TV dell’epoca.

Un richiamo piccolo ma di grande importanza

Sin dalle inquadrature esterne vediamo citati due giochi freschi freschi caldi caldi: “Virtua Cop” e “Virtua Fighter 2“, presentati entrambi dalla SEGA nelle sale giochi del 1994: per scriverli sulla vetrina significa che erano ancora novità di richiamo a fine 1995.

Non sono gggiovane ma gioco uguale, e allora?

Quando questo episodio è uscito in Italia anch’io ero un fomentato giocatore di “Virtua Fighter 2“, nella sua versione per PC: dopo anni di legnosi giochetti marziali in cui i personaggi pixelosi si muovevano come ciocchi di legno finalmente, con il passaggio alla grafica vettoriale (o come si chiama), potevi comandare lottatori snodati e capaci di veri riflessi, oltre che di tecniche molto più vicine a vere arti marziali. E – cosa non da poco – non più in 2D ma capaci di spostarsi (anche se di poco) sulla linea dello schermo, così da poter evitare le tecniche dell’avversario.

Botte di qualità!

Ah, quante partite mi sono fatto, con tutti i personaggi, a studiarne le particolarità e soprattutto le tecniche da tirare quando l’avversario è a terra. Altro che fair play!

Quando l’avversario è a terra… è lì che si inizia a menare!

Le tante inquadrature di questo gioco dubito siano un caso, “Virtua Fighter 2” appare troppo spesso in questo episodio per non ipotizzare un accordo preciso con la SEGA: in fondo non ha alcun legame con la vicenda, potevano inquadrare qualsiasi cosa invece più volte la cinepresa finisce ad inquadrare lo schermo con il gioco in corso.

Finita la marchetta grande, si può passare ad inquadrare un po’ di cabinati che evidentemente nel 1995 si potevano trovare nelle sale giochi. Come dicevo, non so nulla sull’argomento quindi mi limito a citare i nomi e a rimandarvi alla relativa pagina Wikipedia del gioco.

Primal Rage“, pubblicato da Atari nel 1994

Snow Bros” prodotto nel 1990 dalla Toaplan, distribuito negli USA da Romstar

Sarà “Spider-Man” del 1982 della Parker Borthers? Che ci fa ancora lì?

In effetti c’è ancora “Popeye” del 1982, sempre della Parker Brothers

Space Harrier” del 1985 targato SEGA e (dietro Jack Black) “Super Sprint” del 1986 targato Atari

In alto a sinistra, probabilmente è “Run and Gun“, noto anche come “Slam Dunk

Grazie al Moro di “Storie da birreria” scopro che questo è “Golden Axe

E questo dovrebbe essere “Double Dragon“: sarà la versione uscita in quel 1995?

Perché Mulder e Scully non andavano ad indagare anche in libreria o in videoteca? Sarebbe bello avere inquadrature come queste in altri locali dell’epoca, ma temo che in quel caso non ci siano dietro grandi case disposte a pagare per i propri prodotti in evidenza.

Ringrazio Vasquez per il contagio memetico e ricordo che l’amico SamSimon sta recensendo tutti gli episodi di “X-Files”.

L.

da “La Stampa” del 22 settembre 1996

– Ultimi post simili:

 
15 commenti

Pubblicato da su settembre 22, 2021 in Uncategorized

 

Tag:

15 risposte a “X-Files (3×03) Fulmini (X-Lucius)

  1. Il Moro

    settembre 22, 2021 at 9:51 am

    Riscrivo il commento, probabilmente il primo è stato cassato perché c’era un link.
    Il gioco che non hai riconosciuto è Golden Axe: The revenge of Death Adder, ne parlai tempo fa sul blog all’interno del mio “speciale Golden Axe”. 😉
    è il quinto gioco della saga, se contiamo anche quelli che non sono dei picchiaduro.

    Piace a 1 persona

     
    • Lucius Etruscus

      settembre 22, 2021 at 9:59 am

      Ti ringrazio dell’aiuto e sì, in effetti eri finito in spam, ma mi piace comunque rimandare al tuo post su questo gioco 😉

      "Mi piace"

       
      • Il Moro

        settembre 22, 2021 at 10:05 am

        Grazie! quello dietro Scully è un Double Dragon, dal cabinato sembrerebbe il primo, del 1987.

        Piace a 1 persona

         
      • Lucius Etruscus

        settembre 22, 2021 at 10:08 am

        La scritta “Double” riuscivo quasi ad intuirla, ma non ero sicuro sul “Dragon”. Possibile che cabinati anni Ottanta rimassero per così tanti anni? Sarò entrato in una sala giochi forse tre volte in vita mia, quindi non ho proprio idea delle loro dinamiche 😛

        "Mi piace"

         
      • Il Moro

        settembre 22, 2021 at 10:18 am

        Ah sì, possibilissimo… Almeno, in Italia non c’era tutto questo ricambio, mi è capitato di trovare giochi vecchi come il cuccu. Snow Bros e Virtua Cop li trovi ancora regolarmente adesso (se riesci prima a trovare una sala giochi).

        Piace a 1 persona

         
  2. Vasquez

    settembre 22, 2021 at 11:37 am

    Ma pensa! Mi ricordavo appena un paio di inquadrature in sala giochi, invece è venuto fuori un intero post. X-Files non smette di stupire.
    Black e Ribisi però li ricordavo benissimo 😛

    Piace a 2 people

     
    • Vasquez

      settembre 22, 2021 at 11:39 am

      Lo sto notando solo ora: il riassuntino dell’articolo nel reader l’hai fatto in rima!

      Piace a 1 persona

       
      • Lucius Etruscus

        settembre 22, 2021 at 12:51 PM

        Non era voluto, di solito non vengono in rima, ma cerco di fare gli X-riassuntini il più frizzanti possibile 😛

        Piace a 1 persona

         
    • cinziablackgore

      settembre 22, 2021 at 12:23 PM

      Pure io li ricordavo Black e Ribisi, i due erano uno giovania già grandi! Sicuramente loro due sono la cosa migliore dell’episodio ( a parte, naturalmente, gli stupendi cabinati così anni 80…!)😊👍

      Piace a 2 people

       
      • Lucius Etruscus

        settembre 22, 2021 at 12:52 PM

        Siamo nella golden age del videogioco quindi una serie “calda” come X-Files non poteva ignorare quella rivoluzione giovanile, chiamando due giovani come Black e Ribisi 😛

        Piace a 1 persona

         
    • Lucius Etruscus

      settembre 22, 2021 at 12:50 PM

      In effetti Black e Ribisi da giovani erano spaventosamente identici a come sarebbero stati da adulti: o invecchiano bene… o sono nati vecchi 😀
      Ormai ho capito che X-Files è pieno di sorprese.

      Piace a 3 people

       
  3. Sam Simon

    settembre 29, 2021 at 9:40 am

    Il post su questo l’ho preparato! Non mi ricordavo minimamente di Jack Black (che al tempo non sapevo chi fosse) né di Giovanni Ribisi, anche se probabilmente lo avevo visto in Friends in quello stesso periodo…

    Piace a 1 persona

     
    • Lucius Etruscus

      settembre 29, 2021 at 9:53 am

      Ribisi l’ho conosciuto più adulto, nel film, scoprendolo poi dappertutto, idem per Black: non pensavo fossero mai stati giovani 😀
      Appena esce il tuo post ti linko.

      Piace a 1 persona

       
      • Sam Simon

        settembre 29, 2021 at 2:52 PM

        Jack Black sta solo diventando sempre più grasso, ma era effettivamente come ora (lo vidi dal vivo con Kyle Gass nel 2014 e facevano impressione tutti e due, delle pancione…!)! Ribisi sono almeno 30 anni che è così! X–D

        Piace a 1 persona

         

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: