RSS

[Books in Movies] L’ammiratore segreto (1985)

19 Gen

Grazie all’amica Vasquez ho ri-scoperto un film che avevo completamente cancellato dalla mia memoria: “L’ammiratore segreto” (Secret Admirer, 1985) di David Greenwalt, inedito in DVD italiano.

Tutto è nato da un equivoco, cioè dal film “Ammiratore segreto” (Christmas Love Letter, 2019), romantichello natalizio di cui ho pubblicato una citazione scacchistica. Vasquez appena letto il titolo pensava mi riferissi al film del 1985, e così parlandone ho scoperto che mi mancava, così ho provveduto subito.

Da ragazzino per me C. Thomas Howell era il tizio di The Hitcher (1986), quello è stato il primo indimenticabile film in cui l’ho visto e per me sarà sempre quello che ha scoperto come non bisogna mai dare passaggi in auto. Poi sì, grazie agli approfondimenti di Anna Pradeiro nella trasmissione “CIAK” scoprii che il giovane attore era già stato ne I ragazzi della 56ª strada (1983), anche se TUTTI erano stati in quel film!

Prima del tostissimo film con Rutger Hauer, Howell ha recitato quello che inizia come una terribile commediola studentesca tipica degli anni Ottanta ma poi si trasforma in una commedia degli equivoci di squisita fattura. Tutto nasce dal giovane protagonista che scrive una lettera diretta alla ragazza che ama: questa lettera comincia a fare il giro di tutti i personaggi e ognuno è convinto sia diretta a lui, creando situazioni divertenti a raffica. Compreso un furioso Fred Ward nel ruolo del poliziotto che nessuno vorrebbe avere vicino.

Il vostro poco amichevole Fred Ward di quartiere

La prima parte del film, quella con gli scolari che fanno scherzoni e organizzano la “rivincita dei nerd”, non la ricordavo ed ero convinto di non aver mai visto questo film, poi invece la seconda parte, con la commedia degli errori, mi è tornata alla memoria: sicuramente ho visto il film molto dopo la sua uscita, e di sicuro è solo la seconda parte ad essermi piaciuta.

In questa scena Toni (Lori Loughlin), dall’acconciatura che sfida ogni legge di gravità, è intenta a leggere niente meno che “I miserabili” (Les Misérables, 1862) di Victor Hugo, in un’edizione misteriosa: con quella locandina trovo solo un’edizione Washington Square Press del 1993, ma a meno che quel 1985 il film non abbia usato una DeLorean per giocare con il continuum spazio-temporale, dev’essere per forza un’edizione antecedente. L’edizione originale è del 1964 ma la copertina l’ho trovata solo a partire dal 1993

Stando alle scritte in copertina, il romanzone di Hugo è tradotto in lingua inglese da Charles E. Wilbour ed “editato” da Paul Bénicou: credo l’abbia editato parecchio, visto che parliamo di almeno un migliaio di pagine trasformato in agile libretto, stando a quello inquadrato nel film.

Che curiosi gli anni Ottanta, quando le donne nei film addirittura leggevano autori maschi, cosa oggi impensabile: dai Novanta in poi leggono esclusivamente una delle sorelle Brontë o Jane Austen. Ignoto qualsiasi altro autore, figurarsi se maschio.

L.

– Ultimi “libri nei film”:

 
7 commenti

Pubblicato da su gennaio 19, 2022 in Books in Movies

 

7 risposte a “[Books in Movies] L’ammiratore segreto (1985)

  1. Kukuviza

    gennaio 19, 2022 at 8:20 am

    Intrigantissima questa storia: un libro con la copertina che non dovrebbe esistere e per di più in edizione stile Reader’s Digest!

    Piace a 2 people

     
    • Lucius Etruscus

      gennaio 19, 2022 at 8:29 am

      Magari quell’editore americano ha pensato che il suo pubblico non si sarebbe messo ad affrontare un classicone di mille pagine e così ha sfoltito parecchio. C’è da dire che Hugo gli andava giù duro con la chiacchiera e sicuramente ci sono lungaggini in quel romanzo – tipo l’infinita parte dove si ricorda Waterloo e la si rievoca, minuto per minuto – ma lo stesso è un’edizione troppo piccola: probabilmente è il Bignami 😛

      Piace a 1 persona

       
  2. Vasquez

    gennaio 19, 2022 at 11:06 am

    Ah! Quella lettera, che tutti vorrebbero aver ricevuto! Periodicamente mi dimentico di questo film, periodicamente mi trovo a riguardarlo (l’ultima volta me l’ha passato mio fratello con queste parole: “Che fa’ davero non te lo ricordi? Tieni va’ “) e mi fa morire ogni volta 😀
    (me lo sentivo nel profondo, comunque, che non poteva esserci in circolazione un film mancante nel catalogo di visione dell’Etrusco).

    Potrebbe essere che quei Miserabili lì abbiano subìto un trattamento tipo quello che è toccato all’Iliade con Baricco? “Omero, Iliade” di Baricco però mi sembra più piccolo persino del libro che sta leggendo Toni 😛

    Piace a 1 persona

     
    • Lucius Etruscus

      gennaio 19, 2022 at 11:14 am

      Magari invece l’attrice tiene in mano il primo volume di tre, in fondo la mia edizione dei Miserabili (Oscar Mondadori) è composta da tre volumi non di molto più grandi di quel libro. Però sulla copertina originale non c’è alcun riferimento ad un “Vol. I” temo perciò sia una “bariccata” 😀
      Di quelle commediole giovanilistiche a lungo me ne sono mancate tante, ogni tanto mi è capitato di colmare la lacuna ma tante ancora me ne mancano, e il problema è che viste al di fuori dell’anno in cui sono nate risultano davvero poco appassionanti. Per fortuna qui al commedia pecoreccia lascia subito il posto ad un’ottima commedia degli errori molto ben curata.

      Piace a 1 persona

       
      • Vasquez

        gennaio 19, 2022 at 12:10 PM

        Io non avevo mai fatto caso a cosa leggesse Toni.
        Testo francese per testo francese, non sarebbe stato più adatto un bel “Cirano”?

        Piace a 1 persona

         
      • Lucius Etruscus

        gennaio 19, 2022 at 12:32 PM

        In effetti, data la trama, sarebbe stato molto più azzeccato, ma magari all’epoca quella casa editrice puntava sulla pubblicità occulta.

        Piace a 1 persona

         

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: