RSS

[Pseudobiblia] I delitti del lago (2022)

13 Mag

Lo scorso 21 aprile 2022 il sempre prolifico canale TV8 ci ha regalato la prima visione del film canadese “I delitti del lago” (The Lakehouse Murders, 2022) di Joseph J. Gillanders, con protagonista Elise Edwards (Tianna Nori), scrittrice che si trasferisce con il marito in una casetta in riva al lago, sia per rilassarsi sia per trovare ispirazione per un nuovo libro.sul «perdonare il dolore del passato».

Elise è autrice di un genere molto amato, almeno nei film: quello “banale scontatissimo”, cioè libri di pseudo-auto-aiuto che dicono cose ovvie.

Quando succedono degli strani incidenti intorno alla casa sul lago – non va dimenticato che il film è un thrillerino – grazie alla poliziotta locale conosciamo il libro di successo di Elise, “La tua vita non vissuta” (Your Life Unlived).

«Mio marito adorava questo libro, l’ha letto più volte. Poi ha lasciato me e mio figlio per andare a cercare se stesso: ora vive con due donne e si fa chiamare Seven.»

Non mi sembra un gran risultato! Conosciamo addirittura una frase dal suo libro:

«È meglio strappare il cerotto che lasciare infettare la ferita emotiva.»

Come dicevo., ovvietà scontate e banalissime.

Purtroppo dopo questa deliziosa breve parentesi il libro scompare dalla trama, mentre – come sempre – le vicende subite dalla protagonista finiranno in un nuovo libro, che però non ci viene mostrato. MI piaceva raccontare anche solo questa breve parentesi pseudobiblica per dimostrare una volta di più quanto i “libri falsi” siano ovunque.

L.

– Ultimi “libri falsi”:

 
3 commenti

Pubblicato da su Maggio 13, 2022 in Pseudobiblia

 

Tag: ,

3 risposte a “[Pseudobiblia] I delitti del lago (2022)

  1. Conte Gracula

    Maggio 13, 2022 at 12:04 PM

    Vedrai che, se un giorno faranno l’universo esteso dei thrillerini librari, verrà fuori il film più cattivo di sempre: orde di scrittori che si citano in giudizio a vicenda, per plagio, a causa del concetto presente in ogni libro di auto-aiuto, secondo cui “bisogna volersi bene per poter voler bene agli altri” 😛

    Piace a 1 persona

     
    • Lucius Etruscus

      Maggio 13, 2022 at 12:07 PM

      ahaha sarebbe splendido che un giorno nascesse l’universo condiviso ed espanso dei filmetti televisivi, che peraltro sono tutti prodotti da un paio di case per un paio di canali (Hallmark e Lifetime), quindi è anche facile unificare tutto. Un esercito di scrittori con all’attivo libretti di auto-aiuto talmente ovvi che nessuno può sbugiardarli, romanzetti gialli e rosa a cascata e via dicendo. Sarebbe un Universo senza lettori ma pieno di scrittori 😛

      Piace a 1 persona

       
      • Conte Gracula

        Maggio 13, 2022 at 1:53 PM

        E con le librerie che sono solo sale buffet o per eventi, solo arredate con scaffali di libri ^^

        Piace a 1 persona

         

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: