RSS

[Festival della Mente 2019] Diete e Bufale

18 Ott

Nuovo appuntameneto con Festival della Mente 2019, di cui sto recuperando gli interventi ascoltandomeli in auto durante il tragitto casa-lavoro.

Molti anni fa ero pendolare di mezzi pubblici e giravo con lo zaino pieno di quei quotidiani gratuiti che si potevano trovare alle stazioni (ci sono ancora?) “Metro” era il più serio, limitandosi alle notizie ANSA o similari, mentre “Leggo” era pura fiction, invenzioni scritte lì sul momento dai migilori fantasisti in circolazione. Non ricordo un solo numero che non presentasse in copertina l’immancabile ricerca di fantomatici scienziati che dimostravano l’astrusità del momento: ogni giorno, ripeto ogni giorno c’era una ricerca senza fonti, in cui scienziati senza nome di università innominate avevano scoperto una qualche stupidaggine. E io mi chiedevo: ma qualcuno va a controllare queste cose? Visto che molto spesso queste ricerche dicono il contrario di quanto hanno detto il giorno prima – la cioccolata fa bene, fa male, rilassa, eccita, fa venire l’infarto, scongiura l’infarto, provoca alopecia e scompensi polmonari, cura da tutte le malattie manco fosse Battiato, e via dicendo – siamo sicuri che non siano tutte enormi balle riempi-giornale?

Alla mia domanda finalmente dà risposta questo intervento di Dario Bressanini e Lucilla Titta: sì, sono tutte immense balle.

L’intervento si divide in due parti. Nella prima DarioBressanini – che insegna Chimica e tecnologia degli alimenti presso l’Università dell’Insubria a Como nonché firma fissa del mio amato mensile “Le Scienze” – ci racconta di come molti siti prendano notizie a casaccio, per lo più bufale, le traducano in automatico in un italiano stentato e ci riempiano i propri palinsesti. Niente di nuovo, basterebbe avere un briciolo di buon senso per difendersi da queste stupidate… e quindi tutti ci cascano con le scarpe!

Tutte le persone che conosco dal vivo ogni giorno cambiano dieta, perché hanno letto che se ti infili le noci di cocco nelle orecchie perdi cento chili in cento secondi: è questo il pubblico a cui si rivolgono i siti spaccia-frescacce, e quindi sono già da lodare per la fatica di aver cercato in Rete notizie a casaccio. Se pubblicassero ogni giorno la stessa identica notizia, con le stesse identiche parole, cambiando solo gli alimenti da mangiare, avrebbero lo stesso successo.

Bressanini ci fornisce un po’ di strumenti per difenderci dalle notizie alimentari, e dalle bufale in Rete, ma il problema è che – come dicevo – è tutto straordinariamente facile da neutralizzare, sia le bufale che le diete farlocche, eppure ha un successo esorbitante. Malgrado l’autore ci spieghi che il 99% dei libri di diete che troviamo in libreria andrebbe gettato nel cestino, parliamo di pubblicazioni che vndono decine di milioni di copie in giro per il mondo: alla gente piace credere alle bugie, soprattutto se inverosimili, quindi è inutile cercare di salvarla.

Uno dei sinomi di “bufala”

La parola passa poi a Lucilla Titta – nutrizionista e ricercatrice all’Istituto Europeo di Oncologia di Milano – che con simpatia ci spiega la grammatica delle diete, com’è facile ingannare chi spera di dimagrire senza fatica (cioè crede alle bugie!) e dimostra che siamo così lontani dallo stilare una dieta davvero efficace, come quelle promesse dai libri o dagli “esperti” in TV, che si torna al tema dell’intervento: sono tutte bufale.

Curiosamente in questi tempi molta gente ha paura delle fake news e demonizza la Rete perché diffonde notizie false: quando però si dimostra che sono false anche le folli diete che tutti seguono, perché gliel’ha detto la cognata del fratello del vicino, che è dimagrito 70 chili in un giorno mangiando un barracuda vivo, allora si storce il naso. No, quelle non sono fake news, sono cose vere: me l’ha detto mio cuggino!

Dubito fortemente che questo intervento farà cambiare idea ai maniaci delle diete, ma è stato un gran piacere ascoltarlo perché ha dato tanti strumenti a chi già usava il buon senso per valutare le tante bufale che riempiono la nostra vita.

Purtroppo non ha citato un aspetto che mi piacerebbe approfondire: le diete degli attori. Perché gli attori riescono a dimagrire velocemente o a mettere su muscoli fenomenali in poco tempo? Perché non ci fanno sapere che dieta adottino? Visto che per esigenze contrattuali hanno date precise per le quali essere in forma, non possono seguire i consigli del vicino o del macellaio bensì affidarsi a seri professionisti, che li fanno dimagrire in un lampo. Come mai nessun attore ha scritto un libro di diete?


Ascolta (o scarica) l’intervento:

Diete di oggi e di domani. Come sopravvivere alle bufale?
Sabato 31 agosto 2019
[scarica in mp3]

Ciò che mangiamo influenza la nostra salute: su questo la scienza è certa. Ma quale modello alimentare sia più efficace per restare sani e vivere a lungo è argomento di discussione e spesso di confusione nelle persone. La scienza della nutrizione è giovane e in continuo progresso, la comunicazione in questo ambito è molto più veloce, rischiando spesso di diventare troppo sintetica e semplicistica. Così si diffondono mode alimentari che offrono soluzioni semplici, facendo leva sul desiderio comune di vivere a lungo in salute (e possibilmente magri). L’inganno in genere nasce da una minima teoria scientifica, spesso non confermata, ma molto ben confezionata e pubblicizzata. Occorrono quindi strumenti per difendersi dalle bufale, indicazioni per renderci più informati per un futuro senza diete prive di basi scientifiche.


Guarda l’intervento:

L.

– Ultimi post simili:

 
18 commenti

Pubblicato da su ottobre 18, 2019 in Recensioni

 

Tag:

18 risposte a “[Festival della Mente 2019] Diete e Bufale

  1. Claudio Capriolo

    ottobre 18, 2019 at 8:44 am

    Sono due le cose, ormai l’ho imparato, che fanno davvero male alla salute: una è stare seduti, l’altra è mangiare. Se poi mangi stando seduto è certo che vivrai poco e male.
    😀

    Piace a 2 people

     
    • Lucius Etruscus

      ottobre 18, 2019 at 9:45 am

      Io rido in faccia a chi esalta gli sport audaci, perché lo sport in assoluto in cui si rischia una morte inesorabile… è stare sbracati sul divano a mangiare patatine! 😀 Facile scavalare una montagna: provate a intasarvi le arterie, allora parliamo di “no limits” 😀

      Piace a 2 people

       
    • Celia

      ottobre 18, 2019 at 9:07 pm

      🤣

      Piace a 1 persona

       
  2. Conte Gracula

    ottobre 18, 2019 at 9:33 am

    Io seguo una dieta a base di silicio: mangio componenti per computer!
    Me l’ha consigliata mio cuggino.

    Più seriamente, visto che di solito si ragiona sulla dieta per dimagrire, ho notato sin da ragazzino che la sola gestione del cibo, persino se virtuosa, al massimo lima un po’ la ciccia (probabilmente saranno tutti liquidi). Ci devi attaccare un po’ di esercizio, per forza.

    Piace a 1 persona

     
    • Lucius Etruscus

      ottobre 18, 2019 at 9:51 am

      Invece la “moda” è provare mille diete, un giorno per una, senza mai abbinarci dell’attività fisica: sembra incredibile… ma non funziona! E non sono io a dire che non funziona, ma proprio le persone che usano questo sistema, che non perdono un grammo!

      Piace a 1 persona

       
  3. Kuku

    ottobre 18, 2019 at 11:28 am

    I divi non dicono che dieta fanno ma di solito pubblicizzano beveroni di dubbia utilità

    Piace a 1 persona

     
    • Conte Gracula

      ottobre 18, 2019 at 11:38 am

      La dieta dei divi la conoscono tutti: personal trainer da 1000$ l’ora (quello economico, sennò si sale) 😛

      Piace a 1 persona

       
      • Lucius Etruscus

        ottobre 18, 2019 at 11:48 am

        ahahha vero! Triste realtà…
        Ci sono anche trainer più economici: per dieci euro ti prendono a schiaffi ogni volta che apri il cassetto delle merendine 😛

        Piace a 1 persona

         
    • Conte Gracula

      ottobre 18, 2019 at 11:38 am

      Oppure, chirurgo bravo

      Piace a 1 persona

       
    • Lucius Etruscus

      ottobre 18, 2019 at 11:47 am

      Quando pubblicizzano non necessariamente ci credono, nel prodotto. Invece voglio sapere la dieta di Joachim Phoenix per perdere tutti quei chili e diventare il Joker! No, in realtà non voglio saperlo, che sicuramente sarà spiacevolissima!

      "Mi piace"

       
      • Conte Gracula

        ottobre 18, 2019 at 12:23 pm

        A me, certi cambi drastici di corporatura spaventano sempre: candidare all’Oscar per cose del genere è diseducativo 😛

        Piace a 1 persona

         
      • Lucius Etruscus

        ottobre 18, 2019 at 12:27 pm

        E a fare i pignoli, ingrassare o dimagrire non ha a che vedere con la recitazione 😛

        Piace a 1 persona

         
      • Conte Gracula

        ottobre 18, 2019 at 1:12 pm

        Sì, ma con cambi estremi del fisico, minimo ti danno una nomination, di solito…

        Piace a 1 persona

         
      • Celia

        ottobre 18, 2019 at 9:08 pm

        Sigarette e lassativi, cheri.

        Piace a 1 persona

         
  4. Celia

    ottobre 18, 2019 at 9:14 pm

    Il libro di Bressanini l’avevo letto.
    A tratti un po’ spocchioso, ma molto utile.

    Piace a 1 persona

     
  5. theobsidianmirror

    ottobre 20, 2019 at 11:44 am

    L’unica dieta valida è quella di abbattere la quantità di carboidrati. Via il pane, via la pasta, via la pizza. E se hai sete non c’è niente di meglio dell’acqua. Non l’ho letto da nessuna parte… tutto verificato personalmente..

    Piace a 1 persona

     
    • Lucius Etruscus

      ottobre 20, 2019 at 11:46 am

      Sono più che sicuri che funzioni, ma – come viene raccontato nell’intervento – anche il digiuno è provato essere un modo efficace di dimagrire! Il problema è trovare un equilibrio ma soprattutto ognuno ha un fisico e un organismo diverso quindi non può basarsi su quello che funziona per altri. A te funziona la dieta che citi, magari altri ingrassano anche con quella, quindi ognuno deve studiare un proprio sistema. la dieta che vale per tutti è un grande sogno purtroppo difficile da realizzare.

      "Mi piace"

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: