RSS

[Pseudobiblia] Le verità sospese (2015)

11 Apr

Esce in questi giorni in affitto nelle videoteche italiane – da domani in DVD e Blu-ray in vendita per Sound Mirror – il non riuscitissimo film “Le verità sospese” (The Adderall Diaries, 2015), scritto e diretto dalla giovane Pamela Romanowsky ispirandosi al libro “Troppa vita” (The Adderall Diaries: A Memoir, 2010) di Stephen Elliott (Piemme 2012, traduzione di Annalisa Carena), che dovrebbe fondere verità e fiction.

Lo scrittore Stephen Elliott si ritrova trasformato in personaggio filmico interpretato dal sempre bravo James Franco. La storia si apre proprio con Elliott che firma copie del suo romanzo d’esordio, “A Part“, che l’ha lanciato nell’Olimpo dei giovani autori osannati da critica e pubblico.
La sua agente letteraria Jen Davis (Cynthia Nixon, la Miranda di Sex and the City) gli organizza eventi su eventi dove il giovane autore può leggere brani del suo libro, dove racconta la travagliata infanzia sua e di suo fratello, due bambini cresciuti senza alcuna educazione dopo la morte del loro padre violento, che li ha fatti vittima di infiniti soprusi.
La situazione degenera quando in una di queste letture… si alza il padre di Elliott, per nulla morto, e denuncia il figlio di aver inventato tutto.

Il film è molto confuso e manca completamente l’obiettivo, presentando tanti aspetti sfuggenti di una trama non riuscita, tanti particolari buoni di un quadro finale non buono, ma è deliziosa la micro-storia dell’autore che ha fatto ciò per cui è nata la letteratura: “migliorare” le brutture della vita.
Quanti scrittori hanno avuto un brutto rapporto con il padre che poi hanno “migliorato” tramite un romanzo? In fondo è a questo che serve la narrativa, a migliorare la realtà: perché farne una colpa al giovane Elliott?

Film non riuscito ma pseudobiblion gustoso…

Ecco l’anteprima del “vero” romanzo in versione italiana.

L.

– Ultimi post simili:

Advertisements
 
Lascia un commento

Pubblicato da su aprile 11, 2017 in Pseudobiblia

 

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: