RSS

[Un libro, una storia] Ossessione

03 Apr

Ho già parlato del periodo, ormai venticinque anni fa, in cui ho perso la testa per Stephen King e mi sono letto quasi tutti i suoi libri disponibili all’epoca (a parte quelli fantasy,che è un genere che non sopporto).
Questo “Ossesione” (Rage, 1977), appartenente ai romanzi firmati originariamente Richard Bachman, è stato l’inizio di tutto: il primo romanzo di King che abbia mai letto.
È il n. 140 (anno X ) dei “Grandi Tascabili Bompiani” (10 settembre 1990) con traduzione del consueto Tullio Dobner.

L’appunto lasciato a matita – che mi stupisce abbia resistito 26 anni! – attesta che ho letto questo libro dal 18 al 19 maggio 1991. Come spesso succedeva all’epoca ero a letto malato – credo influenza, ma stavo così spesso male che alla fine non mi facevo più domande – e quindi avevo più tempo per leggere. All’epoca c’era una TV per ogni nucleo familiare, il che voleva dire che quando stavi a letto malato non potevi far altro che leggere o dormire. E io non ho mai dormito durante le malattie, sebbene abbia sempre invidiato chi riusciva a farlo.
Quando stavo meglio potevo spostarmi al “letto grande”, cioè quello dei miei genitori, e guardare la TV, ma lo stesso c’era tanto tempo per leggere.

Visto che mio padre si stava divorando libri su libri di questo Stephen King, perché non provare a leggere questo libretto di duecento pagine? Affrontare i suoi libroni tipo IT o Christine non ci pensavo proprio – sebbene poi li ho divorati ed amati – ma questo snello potevo ancora provarlo.
Della trama ricordo poco, se non sbaglio il protagonista era un giovane che prendeva in ostaggio la classe – molto prima che “diventasse di moda” farlo! – e sotto la minaccia di un’arma veniva a galla la difficoltà dell’adolescenza e le piccole grandi bugie che i giovani si dicono. (Soprattutto a se stessi.)

Avevo 17 anni quindi era l’età perfetta per leggerlo, e dev’essermi piaciuto parecchio perché ho lasciato un “10” come voto. Da lì si è aperto il fiume kinghiano che mi ha portato a leggere più di venti suoi romanzi in circa tre anni.
Ricordo ancora quella branda su cui tutto è cominciato, e credo di avere ancora la piccola abat-jour che illuminò la mia lettura. Giace da tempo in quell’archivio scomposto che è il mio pacchettone, visto che dall’avvento dei tablet non ho più bisogno di illuminazione per leggere a letto…

L.

– Ultimi post simili:

Annunci
 
4 commenti

Pubblicato da su aprile 3, 2017 in Uncategorized

 

Tag:

4 risposte a “[Un libro, una storia] Ossessione

  1. Cassidy

    aprile 3, 2017 at 8:05 am

    L’unica volta in vita mi che ho avuto la mezza idea di scrivere un racconto, parlava di un ragazzo che andava a scuola armato, prima di scrivere anche solo una parola, mi è capitato per la mani “Ossessione” di King/Bachman, che ha messo fine a qualunque velleità letteraria, meglio così non avrei sicuramente potuto fare di meglio 😉

    Le uniche cose positive che derivano dall’essere malati è il tempo guadagnato, certo meglio essere in forma, ma ci sono modi peggiori per aspettare il ritorno della salute. Cheers!

    Liked by 1 persona

     
    • Lucius Etruscus

      aprile 3, 2017 at 8:08 am

      Visto che King ha parlato di ogni argomento dello scibile umano, dovrebbe essere un deterrente per qualsiasi scrittore 😀

      Mi piace

       
  2. Cassidy

    aprile 3, 2017 at 8:06 am

    Per altro, e poi la smetto di romperti le scatole, l’edizione che ho letto io, scovata nella mia biblioteca, era proprio questa, stessa identica copertina 😉 Cheers

    Liked by 1 persona

     
    • Lucius Etruscus

      aprile 3, 2017 at 8:08 am

      Mi sa che allora abbiamo vissuto l’inizio della passione kinghiana negli stessi anni 😉

      Mi piace

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: