RSS

TopoStorie: Alla ricerca del libro perduto (2016)

08 Set
Illustrazione di Alessandro Perina

Illustrazione di Alessandro Perina

La Panini Comics presenta in edicola questo settembre 2016 il numero 29 della testata “TopoStorie“, dedicata alle ristampe tematiche di storie classiche.
L’argomento di questo mese ha catturato immediatamente la mia attenzione: Alla ricerca del libro perduto.

La storia di raccordo, scritta espressamente per questa raccolta, ci parla di Pippo che deve recuperare un libro di cui non ricorda titolo o autore, né tanto meno forma e dimensione, né dove l’abbia visto l’ultima volta. Insomma, non sa nulla.
Topolino l’aiuta e ci informa che Pippo ha 10 mila libri in casa! Mi pare un po’ tantino per una semplice soffitta…
Comunque inizia la caccia e vanno subito dal professor Zapotec: c’è il rischio che Pippo abbia perso il libro nel passato, rischiando così di modificare il corso della storia.

La prima storia parla di Nerone e spartiti musicali “avanti nel tempo”: non ho mai sopportato i disegni di Asteriti e visto che non si parla di libri salto a piè pari.

C’è un’epidemia di raffreddore a Topolinia, e il professor Zapotec vorrebbe combatterla con i rimedi scoperti dall’antico professor Erbonius e raccolti nel suo libro Piante ed erbe d’Inghilterra.
«L”unica copia di questo manoscritto si trova nella biblioteca di una piccola università inglese, il Flower’s College», ma a causa di un incendio questa preziosa opera è andata distrutta nel 1800.
I nostri eroi tornano al Flower’s College due giorni prima dell’incendio nella speranza di recuperare il prezioso manoscritto.

Topolino e Pippo arrivano proprio nel bel mezzo di uno scontro scacchistico tra due storici nemici: Oxford e Cambridge. Il college infatti è stato sempre scelto per questi tornei scacchistici e una leggenda narra che nella biblioteca si troverebbe il “mitico libro” del famoso scacchista russo Scakomatovic.
Seguendo Il nome della rosa molto più fedelmente di quanto si possa pensare, la storia procede così alternando bibliofilia e scacchi… due mie ben note passioni cocenti!
Topolino è sempre saputello e Pippo fa da tappezzeria, ma la storia è divertente.

Trasferiamoci a Troisvilles, Francia, e precisamente il 6 luglio 1806. La missione? Scoprire perché Napoleone aveva sempre una mano nel panciotto! (È incredibile, ma leggendola mi tornano i ricordi di quando l’ho letta da ragazzino, appena uscita!)
Rimarrà per sempre un mistero l’inserimento di questa storia nella raccolta… visto che i libri non c’entrano nulla!

Stesso discorso per l’avventura nella guerra di Troia, e qui è comprensibile: non esistevano ancora i libri!
L’unico riferimento bibliofilo è il fatto che il professor Zapotec viaggia indietro nel tempo con una copia dell’Iliade di Omero per poter prevedere gli eventi, alla ricerca del tesoro di Priamo.
Questo episodio (lunghissimo e sconfinato) risolve la domanda posta nella storia di raccordo: che fine ha fatto il libro che sta cercando Pippo? Presto detto: era un Iliade dimenticata nel tempo e pubblicata da… Pippomero!

Malgrado il bel richiamo bibliofilo, davvero pochissime di questa raccolta ha davvero a che vedere con i libri: si salva solo Il nome della mimosa, storia che avevo già: tutto il resto è inutile dal punto di vista librario. Quindi ho pagato 4 euro per una storia che già avevo e una bella copertina…

Scheda

Storia di raccordo
Scritta da Massimo Marconi e disegnata da Salvatore Deiana

Topolino e la canzone di Nerone (da “Topolino” n. 1814, 2 settembre 1990)
di Carlo Panaro e Sergio Asteriti

Topolino ne “Il nome della mimosa” (da “Topolino” n. 1693, 8 maggio 1988)
di Bruno Sarda e Giampiero Ubezio

Topolino e il segreto di Napoleone (da “Topolino” n. 1559, 13 ottobre 1985)
di Bruno Concina e Massimo De Vita

Topolino e la guerra di Troia (da “Topolino” n. 1561, 27 ottobre 1985)
di Giorgio Pezzin e Sergio Asteriti

L.

– Ultimi post simili:

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su settembre 8, 2016 in Pseudobiblia

 

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: