RSS

[Un libro, una storia] Baudolino – In ricordo di Eco

22 Feb

Umberto Eco - BaudolinoIl 19 febbraio scorso l’Italia ha perduto un simbolo: Umberto Eco. Un simbolo, qualcosa cioè che tutti citano ma nessuno sa bene cosa sia. Come recita una geniale scritta che ha girato in questi giorni sui social, tutti dicono di amare Umberto Eco ma poi leggono Fabio Volo. Non è un’offesa a Fabio Volo, è la presa d’atto che Eco è stato molto più citato che letto.

A parte i miei genitori non ho mai incontrato dal vivo una persona che abbia letto una qualsiasi parola scritta da Eco, e ogni volta che ho sentito citare l’autore mai c’è stato qualcosa che abbia fatto pensare che ci si stava riferendo ad un suo testo: l’ho sempre sentito citare per qualcosa che ha detto o per qualcosa legato al film Il nome della rosa. Che non c’entra nulla con il romanzo.
Tutti in Italia parlano de Il nome della rosa, ma visto che non citano il fatto è un oceano di citazioni latine e greche indigeste per chi non conosca queste lingue e la cultura che rappresentano, temo di non essere smentito quando dico che la maggior parte di chi cita quel titolo sta parlando del film, non del romanzo. Io ho iniziato a leggere quel libro molti anni fa e l’ho interrotto subito, ma ho letto altro di Eco.

Nel 2005 frequentavo da tempo un forum di appassionati lettori. Ebbene sì, esistevano i social network anche prima di facebook…
Non ricordo come, un giorno un’amica del forum mi propose Baudolino: a lei non era piaciuto molto e se volevo leggerlo me l’avrebbe regalato. Colsi la palla al balzo ed accettai di buon grado il bel gesto: dal 10 al 13 gennaio 2005 ho letto d’un sol fiato questo splendido romanzo inetichettabile.

È un romanzo storico, all’apparenza, che sul palcoscenico dell’Europa del Duecento fa muovere il personaggio immaginario di Baudolino, «mendace di natura», ma in realtà è molto altro: è un pantagruelico gioco che dimostra quanto siano esili le nostre convinzioni. E se tutta la storia che noi crediamo di sapere dell’Europa del Duecento… fosse stata inventata di sana pianta da Baudolino? E se le fonti a cui noi ci affidiamo fossero state manomesse all’epoca?

Il Medioevo non interessa ai lettori italiani, a meno che non ci sia Sean Connery, così nel 2010 Eco ha fatto un’operazione simile con Il cimitero di Praga: gli ebrei vendono sempre, nei media italiani, così si è assicurato tutta quella copertura mediatica e quelle accese discussioni che Baudolino non ha avuto.

Sono molto legato a questa edizione del Baudolino, ristampata da San Paolo Editore ed apparsa in allegato a “Famiglia Cristiana” n. 26 del 2 giugno 2003. È stato un bel gesto che ha generato una splendida lettura che porto ancora con me.

Per finire, Eco era un bibliofilo e collezionista di libri antichi, quindi non avrebbe gradito… ma agli inizi del Duemila il suo De bibliotheca (1981) è stato il primo testo che ho letto interamente in digitale, iniziando una pratica che negli anni sarebbe diventata il mio unico sistema di lettura. Credo proprio che Eco non avrebbe apprezzato…

L.

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su febbraio 22, 2016 in Uncategorized

 

Tag:

2 risposte a “[Un libro, una storia] Baudolino – In ricordo di Eco

  1. Cassidy

    febbraio 22, 2016 at 9:48 am

    Un bellissimo ricordo, per un grande scrittore, in questi giorni sono tutti ammiratori di Eco, tu sei riuscito ad omaggiarlo come si deve 😉 Cheers!

    Liked by 1 persona

     
    • Lucius Etruscus

      febbraio 22, 2016 at 9:50 am

      Ti ringrazio, ed è davvero curioso trovare in giro per la rete così tanti appassionati che però non dimostrano d’averlo mai letto. Citano sue dichiarazioni e sue “twittate”, mai sue parole scritte. E sì che ha scritto un mare di testi…

      Mi piace

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: