RSS

Guest Post su finzione e realtà

22 Gen
Noomi Rapace in "Daisy Diamond" (2007)

Noomi Rapace in “Daisy Diamond” (2007)

Lo scrittore e blogger Salvatore Anfuso mi ha invitato a scrivere per il suo blog un guest post su quello strano fenomeno secondo cui la realtà è più vera se viene filtrata dalla finzione di un romanzo.
Ne è uscito fuori un testo pieno di quelle tematiche che mi sciolgono il cuore e di quei rimandi che considero alla base del reale: uno dei tanti nomi della finzione letteraria.

Uno degli spunti iniziali del mio testo è il capolavoro misconosciuto “Daisy Diamond” (2007), in cui il danese Simon Staho reinterpreta Bergman e tortura una meravigliosa Noomi Rapace (svedese come Ingmar) facendole saltare da realtà in finzione fino all’annullamento del sé, perché il corpo fisico deve distruggersi per diventare personaggio simbolico.

Se vi va, vi invito dunque a leggere il mio guest post nel blog di Salvatore Anfuso.

L.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su gennaio 22, 2016 in Note

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: