RSS

Fedez, Mika e Skin entrano in un bar

11 Set

google-trend-seofarmingCi sono momenti nella vita in cui ti chiedi: chi sono Marco Belinelli e Tomislav Nikolic? Giocherò mai a pallavolo con Mattarella o andrò mai nella Prefettura di Ibaraki?

No, non sono impazzito: mi sono semplicemente assicurato un bel numero di visite!
Tutte le parole sin qui usate – titolo compreso – sono infatti ai primi posti di Google Trends, strumento che consigliano di usare per sapere quali siano gli argomenti “caldi” da trattare nei propri post, così da assicurarsi l’attenzione di grandi fette di lettori.
Ok, ora che truffaldinamente ho catturato l’attenzione di tanti lettori… che si fa? Che si dice? Tutto bene, a casa?

Sono nel mondo dei blog solo da un anno e poco più, quindi non sono ancora abituato alla totale irrilevanza di post che mi capita di leggere in giro: va bene che ci guadagnano con la pubblicità, ma non ci credo che curano blog di nulla solo per mero utilitarismo. Ogni tanto qualche cosa da dire dovrebbe scappar fuori, invece molti blog pare si affidino a keyword e trend per dire nulla a tanta gente.

Voglio provare a vedere se con questo post “furbetto”, pieno di parole chiave, faccio il botto di visite: certo però che ho già detto cose troppo “profonde” per sfondare…
Devo essere breve perché se parli troppo i lettori si stufano. Perché vogliono frasi brevi. Concise. Strin. Gate. Niente paroloni, niente virgole; niente punti e virgola e non sia mai si usi un congiuntivo.
Insomma, se ancora leggo post dove si sottolinea l’ovvio e si pontifica il qualunquismo, evidentemente funziona: mi adeguo e affermo che l’iPhone 6 è meglio del 5 e che papa Francesco sta riformando la Chiesa dalle fondamenta. (E vai con altre due parole chiave.)

Con il titolo vi ho fatto pensare ad una barzelletta: in chiusura, ve la racconto.
Talete, Anassimandro e Anassimene entrano in un bar. Talete non vuole nulla, è uscito di casa solo per prendere un po’ d’aria. Anassimandro chiede giusto un bicchier d’acqua, mentre Anassimene dice “Non so voi, ma io bevo Àpeiron”.

Come dite? Non l’avete capita? Eppure ho tanto riso, quando l’ho inventata sui banchi del liceo.
Forse la  apprezzerà chi ha una minima infarinatura di filosofia: Talete diceva che alla base del mondo c’è l’aria, Anassimandro l’acqua e Anassimene l’ápeiron (traducibile sommariamente come “infinito”).

Vi ho intrattenuto e vi ho regalato una barzelletta inedita: ammazza che blog!!!

L.

Annunci
 
7 commenti

Pubblicato da su settembre 11, 2015 in Note

 

7 risposte a “Fedez, Mika e Skin entrano in un bar

  1. Cassidy

    settembre 11, 2015 at 8:51 am

    I trend di internet possono farti perdere anche quel poco di fiducia nell’umanità che resta 😉 Cheers!

    Mi piace

     
  2. theobsidianmirror

    settembre 14, 2015 at 11:46 am

    Facci sapere se funziona, mi raccomando.

    Liked by 1 persona

     
    • Lucius Etruscus

      settembre 14, 2015 at 12:41 pm

      Il giorno in cui ho messo il post ho ricevuto 23 visite, che per un blogghino minuscolo e sconosciuto come il mio è un grande risultato! ^_^

      Mi piace

       
  3. Catia

    settembre 18, 2015 at 10:03 am

    Sei fantastico. Il tuo post ha funzionato, prima però avevo letto tecnologia libraria 7 e prima ancora il post sulle poste. Vale lo stesso per le tue statistiche? 😀 Sappi comunque che da oggi hai una nuova ammiratrice 😉

    Liked by 1 persona

     
    • Lucius Etruscus

      settembre 18, 2015 at 10:36 am

      Ehi, grazie dell’entusiasmo ^_^
      L’esperimento ha fruttato solo una ventina di visite alla “pagina trappola”, ma mi ha fatto conoscere persone simpatiche come te, quindi direi che è pienamente riuscito 😉

      Mi piace

       
      • Catia

        settembre 19, 2015 at 7:07 am

        Potrei replicare il tuo esperimento 😀 Che dici, Fedez e Mika in una ricetta potrebbero funzionare? 😀 😛 (vabbe’, dai, è una battuta! 🙂 )

        Liked by 1 persona

         
      • Lucius Etruscus

        settembre 19, 2015 at 7:14 am

        Perché no? “Fedez, Mika e Skin entrano in cucina” 😀
        Scherzi a parte, una furbata sarebbe consigliare una ricetta: “Skin, tu che sei troppo magra, ecco una ricetta di torta al cioccolato per te” 😛

        Mi piace

         

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: