RSS

Note al testo 6 (2)

14 Mar

Continuo a raccontare di “Dieci piccoli scrittori”.
L’idea di base è nata vedendo l’episodio 3×25 del telefilm “8 sotto un tetto” (Family Matters), sit-com molto (diciamo troppo) leggera che però in quella puntata ha fatto faville. Tutto il cast si cala in una puntata onirica in cui si torna negli anni ’40 del grande hardboiled, e dove l’imbranato e infantile Urkel indossa i panni di un Marlowe sui generis.
Giocando con tutti i dettami del genere, fra bellone mozzafiato e loschi proprietari di nightclub, l’episodio si chiude con la situazione più classica del giallo canonico: tutti i personaggi in un’unica stanza, con l’investigatore che ricostruisce gli eventi, tira le somme e… ovviamente sbaglia tutti i colpevoli, visto che è un telefilm comico.
Ricordo anche uno degli episodi della Pantera Rosa con Peter Sellers in cui Clouseau si trovava nella stessa situazione e combinava un mucchio di casini nella stessa stanza con tutti i personaggi della vicenda: purtroppo non so risalire al film preciso se non rivedendomeli tutti!

Il divertimento semplice e lineare dell’episodio mi ha stregato: anch’io volevo una storia in cui alla fine Marlowe si trovava davanti a tutti e ricostruiva a suo modo il “caso”.
Però mi serviva un “trucco” perché i personaggi rimanessero in stanza: il mio Marlowe non ha mai autorità di fare nulla, perché dunque qualcuno dovrebbe rimanere fermo mentre lui si lancia nelle sue tipiche chiacchierate? Ecco l’idea: una diretta che costringa i personaggi a stare fermi a favore di camera…

Alla prossima puntata.
L.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su marzo 14, 2014 in Note

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: